Home » Super Green Pass: cos’è e cosa cambia dal 10 gennaio 2022

Super Green Pass: cos’è e cosa cambia dal 10 gennaio 2022

Super Green Pass: cos'è e cosa cambia dal 10 gennaio 2022

Il 31 Dicembre 2021 è entrato in vigore il decreto Covid, con nuove restrizioni dal 10 Gennaio 2022. Il 5 Gennaio il CDM ha stabilito ulteriori nuove misure: scopriamo cosa cambia nel modo di viaggiare in Italia.

Super Green Pass

10 Gennaio 2022 – Il decreto Covid del 30 Dicembre 2021 ha introdotto una serie di misure per contrastare i numeri crescenti della pandemia e l’escalation di contagi dovuti alla variante Omicron. In particolare sono previste nuove misure restrittive a partire da lunedì 10 Gennaio 2022: da questa data entra in vigore l’obbligatorietà di Super Green Pass, o Green Pass rafforzato, per accedere a una serie di attività o servizi. Il 5 Gennaio 2022, inoltre, il Consiglio dei Ministri ha stabilito ulteriori nuove misure.

Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza e di capire cosa cambia nella nostra vita di tutti i giorni e soprattutto nel nostro modo di viaggiare. 

SUPER GREEN PASS: COS’E’. Prima di tutto, ti ricordiamo che il Super Green Pass, o Green Pass rafforzato, è il certificato verde valido solo per coloro che sono vaccinati o guariti dal Covid. Non è quindi valido per le persone in possesso di un tampone negativo, sia esso antigenico sia molecolare (ovvero di Green Pass base).

In base alla circolare del 14 dicembre del Ministero della Salute dal 01 febbraio la validità del Green Pass viene ridotta a 6 mesi
covid19-gc4f44f4a9_1280

In base al Decreto Legge del 30 dicembre 2021, dal 10 gennaio 2022 e fino alla fine dello stato di emergenza, è necessario il Super Green Pass, o Green Pass rafforzato, per una serie di attività e servizi: scopri quali.

TRASPORTI: Super Green Pass obbligatorio su tutti i mezzi di trasporto, compreso il trasporto pubblico locale o regionale. Quindi su aerei, treni, navi e traghetti, autobus e pullman. Unica eccezione i mezzi pubblici da e per le isole minori, per i quali fino al 10 Febbraio basta il Green Pass base, solo per motivi di salute e di studio. Per quanto riguarda il trasporto scolastico dedicato, resta accessibile fino al 10 Febbraio anche agli studenti dai 12 anni compiuti con il solo obbligo di mascherina FFP2.

E’ inoltre in vigore l’obbligo di utilizzare, su tutti i mezzi di trasporto, mascherine FFP2/FFP3. Non saranno ammesse mascherine chirurgiche o non certificate (es. home made, lavabili, ecc.). Ne sono esentati dall’utilizzo i bambini di età inferiore a 6 anni e persone affette da patologie certificate che non consentono l’utilizzo di mascherine FFP2/FFP3.

ALBERGHI: la normativa prevede che sia necessario il Super Green Pass per soggiornare in qualsiasi albergo italiano, inclusi i servizi ristorativi dell’hotel, sia all’aperto che al chiuso.

RISTORANTI E BAR: le nuove limitazioni consentono il consumo al banco o al tavolo, sia al chiuso che all’aperto, solo a chi è in possesso di Super Green Pass.  

MUSEI: obbligo di Super Green Pass per l’accesso a mostre, musei e altri luoghi della cultura (compresi archivi e biblioteche), centri culturali, centri sociali e ricreativi.

PARCHI DIVERTIMENTO E SALE GIOCO: necessario il Super Green Pass per l’accesso a tutti i parchi tematici e divertimento, nonché per l’accesso a sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò.

IMPIANTI SCIISTICI: obbligo di Super Green Pass per l’accesso agli impianti di risalita nei comprensori sciistici.

CENTRI BENESSERE: accesso ai centri benessere e termali, all’aperto e al chiuso, solo con Super Green Pass. Stesso discorso per l’attività sportiva o motoria in palestre, piscine, centri natatori (sia all’aperto che al chiuso).

CONGRESSI, FIERE ED EVENTI: obbligo di Super Green Pass per convegni e congressi, all’aperto e al chiuso, sagre e fiere, anche su aree pubbliche. Stesso discorso per feste conseguenti a cerimonie civili e religiose. Sono vietati ovunque all’aperto concerti, feste ed eventi assimilati che comportino assembramenti.

TEATRI E CINEMA: necessario il Super Green Pass per l’accesso a spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali (con capienza al 100%). In tutti questi luoghi vige inoltre il divieto di consumazione di cibi e bevande.

SPORT: la normativa prevede obbligo di Super Green Pass per l’accesso a eventi e competizioni sportive in stadi e palazzetti. Obbligo di certificazione anche per lo svolgimento di sport di squadra e attività sportiva in centri e circoli sportivi (sia all’aperto e al chiuso).

Il CDM del 5 Gennaio 2022, in aggiunta, ha stabilito l'obbligatorietà di Green Pass base per accedere ai servizi alla persona e a pubblici uffici, servizi postali, bancari, attività commerciali, ecc.

Fino al 31 marzo 2022, è necessario il Green pass base (quello che si ottiene anche con il tampone, molecolare o antigenico in farmacia) per accedere ai servizi alla persona, come parrucchiere ed estetista, ma anche per pubblici uffici, servizi postali, bancari e finanziari, attività commerciali, fatte salve quelle necessarie per assicurare il soddisfacimento di esigenze essenziali e primarie della persona, come supermercati e farmacie.

L’obbligo di Green Pass base per i servizi alla persona varrà dal 20 Gennaio, mentre per le altre attività dal 1° Febbraio, previa adozione di un dpcm che individuerà le attività escluse dall’obbligo.

Alcune attività saranno sempre consentite, anche senza Green Pass (base o rafforzato).

  • In zona Bianca e Gialla: spostamenti con mezzi propri all’interno del proprio Comune di residenza, di altri Comuni o altre Regioni. 
  • In zona Arancione: sono consentiti gli spostamenti senza Green Pass verso altri Comuni o Regioni solo per lavoro, necessità, salute o per servizi non sospesi ma non disponibili nel proprio Comune di residenza.
  • Trasporto scolastico, anche dedicato, esclusivamente ai minori di 12 anni (scuolabus)
  • Utilizzo di mezzi di trasporto pubblico non di linea (Taxi ed autovetture fino a 9 posti, compreso quello del conducente, adibiti a servizio di noleggio con conducente)
  • Attività sportiva o motoria all’aperto, anche presso aree attrezzate e parchi pubblici 

E per i viaggi all'estero, cosa cambia?

super green pass

Per tutti i viaggi nei Pesi dell’Elenco C e D a partire dal 10 gennaio 2022 è necessario Green Pass da completamento del ciclo vaccinale o da guarigione e dalle partenze del 01 febbraio la validità di tale Green Pass è pari a sei mesi (anziché gli attuali 9). Queste disposizioni sono valide per tutti i passeggeri dai 12 anni compiuti. 

Restano inoltre attivi i cosiddetti “corridoi turistici Covid-free”  verso Aruba, Egitto (Sharm El Sheikh e Marsa Alam), Maldive, Mauritius, Seychelles e Repubblica Dominicana. Questi sono tutti gli itinerari in partenza e in arrivo sul territorio nazionale, finalizzati a consentire la realizzazione di viaggi turistici controllati, compresa la permanenza presso strutture ricettive selezionate, secondo specifiche misure di sicurezza sanitaria idonee a garantire il rispetto dei protocolli Covid.